venerdì 3 maggio 2013

8 maggio - l'Assessore Biti (ambiente) visiterà l'Area Pettini

Cari Genitori,
abbiamo ricevuto notizia, da un genitore dell'IC Le Cure, che la Dott.ssa Caterina Biti (Assessore all'Ambiente del Comune di Firenze) visiterà l'Area Pettini il prossimo 8 maggio alle 16.30.


Spargiamo la voce il più possibile, in modo da far vedere quanti siamo a godere di questo bellissimo parco!

Sarebbe bello riuscire ad organizzare e allestire proprio in quella data la mostra dei disegni del concorso di idee 'L'Area Pettini che vorrei', che sta ottenendo il risultato straordinario di far esprimere ai bambini la loro opinione su un luogo di cui sono i primi fruitori.

Sarà in mostra, oltre ai disegni, la nostra scelta di condividere le opinioni in serenità e allegria.

Per far questo abbiamo bisogno del vostro aiuto!

Il 5 maggio alle 18 raccoglieremo i disegni (se dovesse piovere, ci troverete sotto un gazebo) all'Area Pettini, ma potete continuare ad inviarli fino all'8 maggio a lecuredeigenitori@gmail.com.

Anche gli adulti ci hanno mandato proposte stupende, che metteremo in esposizione in una sezione separata.

Aspettiamo le vostre opinioni, scritte o disegnate!


9 commenti:

  1. Peccato che si sovrapponga la visita dell'Assessore con la mostra del libro della Collodi. Io sarò alla Collodi e mi auguro che anche qualche altro genitore venga lì. Agli altri che andranno all'Area Pettini...mi salutino l'Assessore!
    Luciana Pinzani

    RispondiElimina
  2. E dopo la visita dell'Assessore e la mostra di disegni...andiamo tutti alla Collodi e alla Boccaccio per le Feste dei Libri che trovate nella sezione Eventi di questo Blog (in alto a destra!).

    RispondiElimina
  3. IMPORTANTE La visita dell'assessore è il risultato di tanto lavoro ed impegno di Cinzia Bassetti, promotrice della petizione che ha raccolto 2673 firme.
    Auspico che i presenti al giardino l'8/5 lascino tempo e spazio all'assessore e a Cinzia di confrontarsi serenamente con l'obiettivo di determinare varie cose.
    le iniziative del comitato sono lodevoli in quanto orientate a movimentare la primavera e coinvolgere i residenti, ma conosco Cinzia, la sua determinazione e la sua serietà e chiedo a tutti comitato incluso di lasciarla lavorare come meglio ritiene necessario ed opportuno, visto che si sta facendo un c...o così nell'interesse di tutti. Grazie, io la supporto come mammma e come amica, mi chiamo Lia Cedro e sebbene anonima mi trovate su Facebook

    RispondiElimina
    Risposte
    1. cara Lia, anche io ho firmato la petizione per ripristinare i giochi all'area Pettini e ringrazio la Cinzia che, con questa iniziativa, ha permesso a tutti noi del quartiere di far sentire la nostra voce e soprattutto dare voce ai nostri bambini, che sono gli unici danneggiati dalla rimozione delle attrezzature che il giardino offriva.
      Il comitato ha dato un consistente contributo alla raccolta firme chiedendo la partecipazione dei genitori, come voi, dei bambini che frequentano le scuole del quartiere, in gran parte gli stessi che frequentano l'area Pettini.
      Conoscendo il lavoro che sta facendo il comitato e gli sforzi dei genitori per promuovere e realizzare eventi col quartiere al solo scopo di sostenere la scuola pubblica, sono sicuro che tutti sarebbero entusiasti di offrire il loro contributo per qualsiasi altra iniziativa volta a favorire un miglioramento delle condizioni di vita nel quartiere.
      Non capisco perciò perché la Cinzia, dopo essere venuta alla riunione del comitato genitori per richiedere un aiuto per la raccolta firme, non sia più disponibile ad accogliere ulteriori collaborazioni e proposte da quelle persone che dice di rappresentare, come questa idea di chiedere ai bambini come vorrebbero l'area Pettini.
      E non mi è chiaro come mai, se l'iniziativa della Cinzia è nell'interesse di tutti, il sopralluogo dell'assessore in un luogo pubblico e di pubblico interesse debba essere "strettamente riservato alle promotrici". Ci tengo a precisare che non ho regalato la mia firma per poi lasciare che sia utilizzata per uno scopo diverso da quello per cui ho offerto sostegno e sono sempre un po' preoccupato quando mi si richiede di "lasciar lavorare" qualcuno come meglio crede nel mio interesse: come fate a sapere qual è il mio interesse?
      Non ho intenzione di interferire ma...: in un momento in cui persino gli incontri politici vanno in streaming in nome della trasparenza e della partecipazione democratica del cittadino, mi sembra anacronistico, per non dire sospetto, questo atteggiamento di gestione privatistica della cosa.

      Elimina
    2. Salve a tutti, sono la mamma di un bambino della scuola materna La Pira. Anche io, con i miei familiari, ho firmato la petizione per il ripristino dei giochi all'area Pettini. Solo pochi giorni fa, però, ho visto il testo completo della petizione che accompagnava le firme e, con un certo disappunto, ho constatato che le proposte andavano ben al di là del mero ripristino dei giochini tolti. Niente da obiettare se si possono ottenere altri miglioramenti, quali l'illuminazione e l'apertura notturna, ma quando tra le proposte ho trovato anche la creazione di vialetti asfaltati e fontanelli per l'acqua potabile mi sono chiesta perché queste ultime richieste non figurassero affatto nell'intestazione del foglio che ho firmato. L'attenzione per l'ambiente mi fa ritenere inappropriata l'asfaltatura, anche parziale, di una zona verde che si contraddistingue proprio per l'assenza quasi totale di vialetti di cemento. Inoltre, mi domando se questi vialetti potrebbero un domani essere usati come piste ciclabili togliendo quella sicurezza che tutti noi genitori di bambini piccoli abbiamo nel lasciarli liberi di correre nei prati. I fontanelli, probabilmente, creerebbero file di persone con bottiglie o taniche che poi dovrebbero riportarsi a casa con l'automobile, creando, a mio parere, maggior traffico intorno alla zona del giardino. Ad ogni modo, vorrei capire se ho peccato di disattenzione o troppa buona fede nell'apporre la mia firma su un documento/petizione che poi è risultato ben diverso in alcune sue parti rispetto a quello che era evidente al momento della raccolta firme. Chiedo, dunque, a chi ha promosso questa azione di spiegare come e in che tempi ha inteso portarla avanti, perché, riprendendo il testo di Raffaele, mi sembra che di trasparenza ce ne sia stata poca. Scusate, non scrivo per polemica, sono sempre pronta a sostenere chi spende il proprio tempo per iniziative lodevoli, soprattutto chi ha tempo e volontà per dedicarsi al bene pubblico, ma ritengo che questo non debba poi escludere un confronto aperto e la massima chiarezza,visto anche che il comitato, oltre a movimentare la primavera, ha permesso la raccolta di gran parte di queste firme.
      Laura Pillai

      Elimina
  4. IMPORTANTISSIMO! Grazie Lia e anche a Cinzia, che ha condiviso la bella iniziativa del Comitato e per aver creato l'occasione di mostrare all'Assessore il volto de Le Cure (e di tutti quelli che hanno firmato!) che è fatto di partecipazione, condivisione e sereno desiderio di collaborare!

    Ci vediamo domani 5 maggio alle 18 all'Area Pettini per la consegna dei disegni da mettere in mostra!

    E speriamo di essere in tanti ad accogliere calorosamente l'Assessore mercoledì 8 maggio. Dopo ci vediamo alle biblioteche della Collodi e Boccaccio per la Festa del libro...

    RispondiElimina
  5. Stefania Bellavia9 maggio 2013 23:15

    Come e' andata mercoledi? C'e' stata partecipazione? Mi e' dispiaciuto non esserci, ma avevo gia' dato la mia disponobilita' per la mostra del libro alla Boccaccio.

    Stefania

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Stefania. La mostra di disegni è venuta proprio bene (tanti genitori hanno inviato anche via mail le opere dei loro piccoli artisti!), sotto il gazebo grande, che ha avuto anche la funzione di riparare un po' tutti dalla pioggia. L'Assessore Biti l'ha visitata e con lei il Presidente del Quartiere 2 Paolucci e il resto della 'delegazione'. Avevamo allestito anche un laboratorio per far disegnare i ritardatari, che ha funzionato benissimo fino a quando la pioggia ci ha costretti a smantellarlo. Malgrado il maltempo, diversi genitori sono venuti e anche se (vedi sopra) c'erano state richieste di 'non disturbare', sono pure riusciti a fare qualche domanda ai rappresentanti dell'amministrazione, che volentieri e a lungo si sono trattenuti a parlare con tutti. Parleremo nel dettaglio di questo incontro il giorno 16 maggio (sempre all'Area Pettini) dalle 14.30 alle 19 in una riunione del comitato in cui dovrebbero partecipare anche le ideatrici della petizione.

      Per il concorso di idee adesso si stanno muovendo anche le scuole (domani una mamma mi porterà quelli di una classe intera) e se hai occasione, chiedi alle maestre della tua.

      La mostra del libro come sta andando? Quella biblioteca è davvero stupenda!

      Elimina
  6. stefania bellavia10 maggio 2013 22:54

    si, la biblioteca e' molto bella e molto vissuta dai bambini ...la mostra del libro e' andata bene, anche se oggi mi hanno detto che l'incasso pare sia stato inferiore a quello degli scorsi anni. Ma forse era inevitabile, visto il periodo.

    RispondiElimina